Ultimi articoli
Dal 2011 un film di polvere, dolore e paure ancestrali: Ruggine
Cinema

Dal 2011 un film di polvere, dolore e paure ancestrali: Ruggine

Ogni venerdì ilballodelcervello.com ospita una mia rubrica cinematografica dal titolo “and the winner is…”, nella quale consiglio i film che credo valga la pena di vedere. Compiti della settimana: provare ad immaginare come i traumi del presente possano influenzare il nostro futuro, provare a dipanare le paure partendo dal passando, cercare un filo rosso che attraversa il … Continua a leggere

Lasciate che io vi conduca “Nella casa”
Cinema

Lasciate che io vi conduca “Nella casa”

Ogni venerdì ilballodelcervello.com ospita una mia rubrica cinematografica dal titolo “and the winner is…”, nella quale consiglio i film che credo valga la pena di vedere. Ancora un film dello scorso anno, ancora un consiglio per gli acquisti in dvd. Questa volta un film francese, di un regista che amo molto (e del quale abbiamo già parlato), … Continua a leggere

C’è Posta Per Te. Maria De Filippi e la rivelazione shock: “i gay esistono”!
Televisione

C’è Posta Per Te. Maria De Filippi e la rivelazione shock: “i gay esistono”!

Se c’è una cosa che ho imparato guardando C’è Posta per te in tutti questi anni è che i gay non esistono. O quantomeno che i gay non litigano, non cercano parenti lontani, non si amano. O comunque che non usano la posta. Ieri, però, Maria ha demolito questa mia certezza, colpendo ogni mia convinzione … Continua a leggere

Comprare Dvd non ha… “Effetti Collaterali”
Cinema

Comprare Dvd non ha… “Effetti Collaterali”

Ogni venerdì ilballodelcervello.com ospita una mia rubrica cinematografica dal titolo “and the winner is…”, nella quale consiglio i film che credo valga la pena di vedere. Alzi la mano chi colleziona dvd perché non fa uso di servizi (illegali) in streaming sul web. Pochissime mani alzate, suppongo. Se siete fra quelli con le dita ancora sulla tastiera, … Continua a leggere

Amici dei disoccupati
Televisione

Amici dei disoccupati

Volendo risultare a chi legge sia credibile che elegante, mi riesce difficile trovare le parole per evitare semplicemente di dire che Amici è diventato, negli anni, un programma brutto. Ci proverò spiegando che tutti gli espedienti messi in campo nelle ultime edizioni, in primis l’onnipresente “maglia nera”, sembrano voler coprire una carenza imbarazzante di talento … Continua a leggere